Category: felicità


INIZIO 2013

terra-amore

 

1° giorno del 2013

buon giorno all’amore della mia vita …. la giornata comincia insieme a lei, il tempo di prepararci e poi si sale in macchina per andare a mangiare dai miei.  Nell’andare in viaggio quando potevo cercavo sempre di cogliere il suo sguardo, la sua dolcezza, tutto il suo amore. Anche cantare insieme la Santa messa della sera è stato bellissimo, cantare insieme nello stesso coro. una speranza che davvero non pensavo fosse possibile.

Per la chiesa cattolica questo è l’anno della fede, lo è anche per me ovviamente  ma per me voglio che sia anche L’ANNO DELL’AMORE

W L’AMORE   SENZA L’AMORE NON SI PUO’ VIVERE

 

 

 

 

 

Supponiamo che tu abiti in un appartamento ai piani alti. Nel davanzale della tua stanza c’è una margherita solitaria. Stamattina l’hai raccolta e messa all’occhiello. Dal momentoche hai soltanto una pianta questo è un grande evento, è una margherita speciale. Ma appena sei fuori dalla porta, la gente comincia a strappare i petali della tua margherita.

Qualcuno ruba il tuo posto a sedere nella metropolitana. Primo petalo strappato.Vieni incolpato di qualcosa che invece aveva commesso un tuo collega. Altri tre petali strappati. La promozione che ti spettava viene data a qualcuno con meno esperienza ma piùintraprendente. Ancora petali strappati. Alla fine della giornata ti è rimasto solo un petalo.

Guai a chi osa avvicinarcisi! Ancora un petalo strappato ed esplodi! Cosa succederebbe se lo scenario venisse leggermente cambiato? Aggiungiamo un personaggio. La persona gentile che abita nell’appartamento accanto al tuo è il proprietario del negozio di fiori all’angolo. Ogni sera, rientrando a casa, bussa alla tua porta e ti porta un bouquet di fiori freschissimi che tu non hai fatto niente per meritare. Non sono fiori che gli sono avanzati. E’ un bouquet fatto a regola d’arte. Non riesci a capire perché lui ha una tale ammirazione nei tuoi riguardi, ma certo non ti dispiace. Per merito suo il tuo appartamento ha una fragranza dolcissima, e i tuoi passi sono felici e sereni. Se qualcuno dovesse strapparti il fiore, tu ne hai un cesto pieno per poterlo rimpiazzare.

Dio riempie il tuo mondo di fiori, te ne consegna, personalmente, un bouquet ogni giorno. Apri la porta! Accetta i fiori! Così, quando arrivano le difficoltà, non sarai a corto di petali. “Riponi la tua speranza nel Signore, che ci fornisce abbondantemente di ogni cosa perché ne godiamo”.

COSA TI RENDE FELICE?


 

Nel corso di un seminario per coppie, chiesero a una delle mogli:
“Tuo marito ti rende felice? Ti fa davvero felice?”.
In quel momento, il marito sollevò la testa, mostrando totale sicurezza.
Sapeva che la moglie avrebbe detto sì, perché non si era mai lamentata di qualcosa durante il matrimonio. Tuttavia, la moglie rispose con un sonoro “No!”.
“No, mio marito non mi rende felice!”.
A questo punto il marito stava cercando la porta di uscita più vicina.
“Mio marito non mi ha reso felice e non mi rende felice! Sono felice!”.
E continuò:
“Il fatto che io sia felice o no, non dipende da lui, ma da me. Io sono la sola dalla quale dipende la mia felicità. Io decido di essere felice.
In ogni situazione, ogni momento della mia vita, perché se la mia felicità dipendesse da qualche cosa, persona o circostanza sulla faccia della terra, sarei in guai seri.
Tutto ciò che esiste in questa vita è in continua evoluzione: l’essere umano, la ricchezza, il mio corpo, il tempo, la mia testa, i piaceri, gli amici, la mia salute fisica e mentale. E così potrei citare un elenco senza fine…
Decido di essere felice! Se la mia casa è vuota o piena: sono felice! Se usciamo insieme o esco da sola: sono felice! Se il mio lavoro è ben pagato o no: sono felice! Sono sposata, ma ero felice quando ero single. Sono contenta per me stessa.
Le altre cose, persone, momenti o situazioni io le chiamo “esperienze che possono o non possono darmi momenti di gioia e di tristezza”.
Quando muore qualcuno che amo, io sono una persona felice in un inevitabile momento di tristezza. Imparo dalle esperienze passeggere e vivo quelle che sono eterne come l’amare, perdonare, aiutare, capire, accettare, confortare…
Ci sono persone che dicono: oggi non posso essere felice perché sto male, perché non ho soldi, perché fa molto caldo, perché qualcuno mi ha insultato, perché qualcuno ha smesso di amarmi, perché non riesce a valorizzarmi, perché mio marito non è quello che mi aspettavo, perché i miei figli non mi rendono felice, perché i miei amici non mi rendono felice, perché il mio lavoro è mediocre e così via.
Io amo la vita ma non perché la mia vita è più facile di quella degli altri. E’ che ho deciso di essere felice e io come persona sono responsabilità per la mia felicità. Quando prendo questo obbligo, lascio liberi mio marito e chiunque altro dal pesare sulle loro spalle. La vita di tutti è molto più leggera. Ed in questo modo ho un matrimonio felice da molti anni”.

Non permettere mai a nessuno una così grande responsabilità come quella di determinare la tua felicità!
Essere felici, anche se fa caldo, anche se sei malato, anche non hai soldi, anche se qualcuno ti ha fatto male, anche se qualcuno non ti ama o non ti da il giusto valore.
Basta chiedere a Dio di darci la serenità di accettare le cose che non possiamo cambiare, il coraggio di cambiare quelle che possono essere cambiate e la saggezza per riconoscere la differenza tra loro.
Non riflettere solo… cambia e sii felice!


 

1. Cammina da 10 a 30 minuti tutti i giorni. Mentre cammini, sorridi.
2. Siediti e stai in silenzio per almeno 10 minuti.
3. Ascolta ogni giorno della buona musica, è un alimento autentico per lo spirito.
4. Quando ti alzi al mattino pronuncia quanto segue: “Il mio proposito odierno è…”.
5. Gioca più dell’anno passato.
6. Leggi più libri dell’anno passato.
7. Osserva il cielo almeno una volta al giorno e renditi conto della maestosità del mondo che ti circonda.
8. Sogna di più quando stai sveglio.
9. Vivi con entusiasmo ed energia.
10. Non farti sfuggire l’opportunità d’abbracciare chi apprezzi.
11. Cerca di far ridere almeno tre persone al giorno.
12. Elimina il disordine dalla tua casa, dal tuo scrittoio e lascia che nuove energie entrino nella tua vita.
13. Fai una colazione da Re, pranza come un Principe e cena da Mendicante.
14. Sorridi e ridi di più.
15. La vita è troppo corta per perdere tempo ad odiare qualcuno.
16. Non prenderti troppo sul serio; non lo fa più nessuno.
17. Non devi necessariamente uscire vincitore da ogni discussione; accetta quando non sei d’accordo ed impara dagli altri.
18. Mettiti in pace con il tuo passato, così non ti rovinerai il presente.
19. Non paragonare la tua vita con quella di un altro; ha fatto un cammino diverso.
20. Nessuno è responsabile della tua felicità se non tu stesso.
21. Ricorda che non hai il controllo di tutto ciò che succede, però “Sì” di ciò cha fai con esso.
22. Ogni giorno, impara qualcosa di nuovo.
23. Non importa quanto la situazione sia buona o cattiva; cambierà
24. Il tuo lavoro non si occupa di te quando sarai ammalato. I tuoi amici lo faranno; mantieniti in contatto con loro.
25. Lascia perdere tutto ciò che non sia utile, buono o divertente.
26. L’invidia è una perdita di tempo; hai già tutto quello che desideri.
27. Tieniti in contatto con i tuoi familiari; scrivi loro dicendo .”vi sto pensando”!!!
28. Il meglio deve ancora arrivare.
27. Quello che la maggioranza pensa di te, non è un’incombenza.
29. Sfrutta un viaggio. E’ un’opportunità da cui devi trarre il maggior beneficio.
30. La vita è bella; godila finché puoi.

PER VIVERE MEGLIO

 

Per vivere davvero,
devi vivere oggi.
La vita è breve
e passa in fretta.
Se non vivi oggi,
avrai perso la giornata.
Non intristire il tuo animo
con paure e preoccupazioni
per il domani.
Non caricare il tuo cuore
con la miseria di ieri.
Vivi oggi.

LA LUCE DEI SOGNI

Cammino ogni mattina

sotto la luce del sole immaginando

sognando un desiderio che sembra semplice e magnifico.

 

 

Cammino ogni sera

sotto la luce delle stelle pensando sempre

a quel sogno ma un pensiero entra nella mia mente:

è un sogno difficile, irrealizzabile, impossibile….

 

 

Cammino nel mondo dei sogni

e in quel momento una luce colpisce

il mio animo e il mio cuore

e tutto intorno è luce e gioia.

 

 

Cammino in quella luce e mi sento vivo

felice, unico…  l’uomo più felice del mondo.

Potessi portare quella luce con me anche

nella vita vera, per me e per tutti gli abitanti di questo pianeta.

 

 

Come fare per renderlo possibile????

Comincio dalle semplici cose: Non smetto mai di sognare.

Qualsiasi cosa mi accada nella giornata

ritorno nel mondo sei sogni dove posso essere vivo e felice.

 

Signore,
educaci al desiderio del bene,
a una volontà che si impegna
per ciò che vale,
alla realizzazione di una vita piena.
Tu sei in mezzo a noi come colui che salva,
guarisce, apre, supera le nostre porte chiuse
ed entra ad aprire menti e cuori.
Concedici di saper anche noi accogliere
chi ha il cuore chiuso e fatica a comprendere,
che fatica ad amare, chi fatica a credere.

La felicità non si ottiene puntando affanosamente alla sua ricerca, ma viene incontro, come una sorpresa, a chi è intento a far felici gli altri.

Un sorriso…
cosa sarà mai il “Sorriso”?
Un gesto unico, spontaneo, inconfondibile…
Al mondo ci sono tante ma tante cose che possono toglierci
ma il nostro sorriso sta solamente a noi
scegliamo noi a chi darlo, come farlo, come darlo
come renderlo armonioso e unico nel suo genere.
La mattina ci alziamo dal letto e ci guardiamo allo specchio
vediamo la nostra immagine, il nostro sorriso
Cominciamo la nostra giornata con il nostro sorriso.
Nel corso della nostra giornata incontriamo altri sorrisi che si attraggono l’un l’altro..
il nostro sorriso può cambiare la giornata di qualcuno…
persone speciali o che non conosciamo.
Ritorniamo a casa e prima di andare a dormire ci riguardiamo allo specchio e rivediamo sempre la nostra immagine, il nostro meraviglioso sorriso e poi….
nel mondo dei sogni c’è sempre un sorriso, una persona, una luce
Tutto questo nasce da un sorriso fatto 24 ore prima….
Ecco cosa è capace di fare il sorriso,
in questo 2011 rendiamolo più bello e più forte
NON RINUNCIAMO MAI AL NOSTRO SORRISO, MAI PER NIENTE AL MONDO!!!!!
Quante volte ci abbiamo pensato ascoltando questa meravigliosa canzone, quante volte abbiamo pensato a un mondo completamente nuovo, un mondo diverso dove non ci siano più guerre, niente rancori, divergenze, separazioni, ingiustizie e tanto altro ancora.
Io ho un idea in proposito e cercherò di esporla a tutti voi.
Il mondo è come una bianca tela e tutti noi abbiamo dei pensieri, delle idee, delle considerazioni…
Tutte queste cose sono come i tasselli di un mosaico e ciascuno di noi ha il compito di posizionare al meglio i propri tasselli.
Che questo 2011 sia l’anno in cui tutti quanti noi riusciamo a mettere al posto giusto tutti i tasselli che teniamo custoditi nel nostro cuore e che questo mosaico, il nostro mondo, possa finalmente essere portato a termine e che possa essere meraviglioso, splendido così tanto da lasciarci a bocca aperta così potremo farlo vedere tutti insieme e tutti insieme potremo finalmente dire:
” QUESTO E’ IL MONDO COME LO VOGLIAMO, IL VERO MONDO IN CUI VOGLIAMO VIVERE”
BUON 2011 A TUTTI VOI