Category: cuore


INIZIO 2013

terra-amore

 

1° giorno del 2013

buon giorno all’amore della mia vita …. la giornata comincia insieme a lei, il tempo di prepararci e poi si sale in macchina per andare a mangiare dai miei.  Nell’andare in viaggio quando potevo cercavo sempre di cogliere il suo sguardo, la sua dolcezza, tutto il suo amore. Anche cantare insieme la Santa messa della sera è stato bellissimo, cantare insieme nello stesso coro. una speranza che davvero non pensavo fosse possibile.

Per la chiesa cattolica questo è l’anno della fede, lo è anche per me ovviamente  ma per me voglio che sia anche L’ANNO DELL’AMORE

W L’AMORE   SENZA L’AMORE NON SI PUO’ VIVERE

Annunci

CREDO IN TE AMICO

Credo in te, amico.
Credo nel tuo sorriso,
finestra aperta del tuo essere.
Credo nel tuo sguardo,
specchio della tua onestà.
Credo nelle tue lacrime,
segno che condividi gioie e tristezza.
Credo nella tua mano,
sempre tesa per dare o per ricevere.
Credo nel tuo abbraccio,
accoglienza sincera del cuore.
Credo nella tua parola,
espressione di quel che ami e speri.
Credo in te, amico, così,
semplicemente,
nell’eloquenza del silenzio.

 

 

 

 

 

Supponiamo che tu abiti in un appartamento ai piani alti. Nel davanzale della tua stanza c’è una margherita solitaria. Stamattina l’hai raccolta e messa all’occhiello. Dal momentoche hai soltanto una pianta questo è un grande evento, è una margherita speciale. Ma appena sei fuori dalla porta, la gente comincia a strappare i petali della tua margherita.

Qualcuno ruba il tuo posto a sedere nella metropolitana. Primo petalo strappato.Vieni incolpato di qualcosa che invece aveva commesso un tuo collega. Altri tre petali strappati. La promozione che ti spettava viene data a qualcuno con meno esperienza ma piùintraprendente. Ancora petali strappati. Alla fine della giornata ti è rimasto solo un petalo.

Guai a chi osa avvicinarcisi! Ancora un petalo strappato ed esplodi! Cosa succederebbe se lo scenario venisse leggermente cambiato? Aggiungiamo un personaggio. La persona gentile che abita nell’appartamento accanto al tuo è il proprietario del negozio di fiori all’angolo. Ogni sera, rientrando a casa, bussa alla tua porta e ti porta un bouquet di fiori freschissimi che tu non hai fatto niente per meritare. Non sono fiori che gli sono avanzati. E’ un bouquet fatto a regola d’arte. Non riesci a capire perché lui ha una tale ammirazione nei tuoi riguardi, ma certo non ti dispiace. Per merito suo il tuo appartamento ha una fragranza dolcissima, e i tuoi passi sono felici e sereni. Se qualcuno dovesse strapparti il fiore, tu ne hai un cesto pieno per poterlo rimpiazzare.

Dio riempie il tuo mondo di fiori, te ne consegna, personalmente, un bouquet ogni giorno. Apri la porta! Accetta i fiori! Così, quando arrivano le difficoltà, non sarai a corto di petali. “Riponi la tua speranza nel Signore, che ci fornisce abbondantemente di ogni cosa perché ne godiamo”.

Apri i nostri occhi, Signore,
perché possiamo vedere te nei nostri fratelli e sorelle.
Apri le nostre orecchie, Signore,
perché possiamo udire le invocazioni di chi ha fame,
freddo, paura e di chi è oppresso.
Apri il nostro cuore, Signore,
perché impariamo ad amarci gli uni gli altri
come tu ci ami.
Donaci di nuovo il tuo Spirito, Signore,
perché diventiamo un cuore solo
e un’anima sola, nel tuo nome.

LA LUCE DEI SOGNI

Cammino ogni mattina

sotto la luce del sole immaginando

sognando un desiderio che sembra semplice e magnifico.

 

 

Cammino ogni sera

sotto la luce delle stelle pensando sempre

a quel sogno ma un pensiero entra nella mia mente:

è un sogno difficile, irrealizzabile, impossibile….

 

 

Cammino nel mondo dei sogni

e in quel momento una luce colpisce

il mio animo e il mio cuore

e tutto intorno è luce e gioia.

 

 

Cammino in quella luce e mi sento vivo

felice, unico…  l’uomo più felice del mondo.

Potessi portare quella luce con me anche

nella vita vera, per me e per tutti gli abitanti di questo pianeta.

 

 

Come fare per renderlo possibile????

Comincio dalle semplici cose: Non smetto mai di sognare.

Qualsiasi cosa mi accada nella giornata

ritorno nel mondo sei sogni dove posso essere vivo e felice.

 

Signore,
educaci al desiderio del bene,
a una volontà che si impegna
per ciò che vale,
alla realizzazione di una vita piena.
Tu sei in mezzo a noi come colui che salva,
guarisce, apre, supera le nostre porte chiuse
ed entra ad aprire menti e cuori.
Concedici di saper anche noi accogliere
chi ha il cuore chiuso e fatica a comprendere,
che fatica ad amare, chi fatica a credere.

La felicità non si ottiene puntando affanosamente alla sua ricerca, ma viene incontro, come una sorpresa, a chi è intento a far felici gli altri.

Un sorriso…
cosa sarà mai il “Sorriso”?
Un gesto unico, spontaneo, inconfondibile…
Al mondo ci sono tante ma tante cose che possono toglierci
ma il nostro sorriso sta solamente a noi
scegliamo noi a chi darlo, come farlo, come darlo
come renderlo armonioso e unico nel suo genere.
La mattina ci alziamo dal letto e ci guardiamo allo specchio
vediamo la nostra immagine, il nostro sorriso
Cominciamo la nostra giornata con il nostro sorriso.
Nel corso della nostra giornata incontriamo altri sorrisi che si attraggono l’un l’altro..
il nostro sorriso può cambiare la giornata di qualcuno…
persone speciali o che non conosciamo.
Ritorniamo a casa e prima di andare a dormire ci riguardiamo allo specchio e rivediamo sempre la nostra immagine, il nostro meraviglioso sorriso e poi….
nel mondo dei sogni c’è sempre un sorriso, una persona, una luce
Tutto questo nasce da un sorriso fatto 24 ore prima….
Ecco cosa è capace di fare il sorriso,
in questo 2011 rendiamolo più bello e più forte
NON RINUNCIAMO MAI AL NOSTRO SORRISO, MAI PER NIENTE AL MONDO!!!!!
Quante volte ci abbiamo pensato ascoltando questa meravigliosa canzone, quante volte abbiamo pensato a un mondo completamente nuovo, un mondo diverso dove non ci siano più guerre, niente rancori, divergenze, separazioni, ingiustizie e tanto altro ancora.
Io ho un idea in proposito e cercherò di esporla a tutti voi.
Il mondo è come una bianca tela e tutti noi abbiamo dei pensieri, delle idee, delle considerazioni…
Tutte queste cose sono come i tasselli di un mosaico e ciascuno di noi ha il compito di posizionare al meglio i propri tasselli.
Che questo 2011 sia l’anno in cui tutti quanti noi riusciamo a mettere al posto giusto tutti i tasselli che teniamo custoditi nel nostro cuore e che questo mosaico, il nostro mondo, possa finalmente essere portato a termine e che possa essere meraviglioso, splendido così tanto da lasciarci a bocca aperta così potremo farlo vedere tutti insieme e tutti insieme potremo finalmente dire:
” QUESTO E’ IL MONDO COME LO VOGLIAMO, IL VERO MONDO IN CUI VOGLIAMO VIVERE”
BUON 2011 A TUTTI VOI

NATALE


Pur in mezzo al deserto, pur in mezzo alla sofferenza è possibile credere che anche lì può avere inizio qualcosa di nuovo. Dentro la terra riarsa si desta un seme nuovo, spuntano nuovi steli e cime, la vita rinasce. (E. Drewermann)

Noi siamo il campo dove viene piantano questo piccolo seme e spetta a noi fare in modo che possa crescere e portare tanti frutti da poter cambiare questo mondo e renderlo migliore più di quanto lo conosciamo adesso…